Stromboli

stromboli

Lo Stromboli è uno stratovulcano che si eleva dal fondo del mare per circa 2400 m, 924 dei quali emersi. La superficie dell’isola, di 12,5 km quadrati, è 25 volte più piccola dell’area della base sottomarina del vulcano. Appartiene al gruppo delle isole Eolie, tutte di origine vulcanica, dichiarate patrimonio dell’umanità dall’Unesco per il valore inestimabile in termini geologici. Il suo perenne stato di attività e la relativa facilità con cui si possono raggiungere le parti alte della montagna, fanno di Stromboli uno dei vulcani più visitati a piedi.

Nonostante la sua natura vulcanica e i suoi aspri pendii scoscesi, l’isola ospita una vegetazione ricca di endemismi come il Cytisus aeolicus e la Centaurea aeolica. Diverse specie di uccelli nidificano sull’isola e non è raro avvistare un Corvo Imperiale, un’Upupa o un Falco Pellegrino.
In primavera Stromboli diventa meta di passaggio di varie specie migratorie e, muniti di binocolo, si possono fare interessanti avvistamenti.

Scarica la cartina delle escursioni in formato A4